Evento

Canova Club Roma

martedì 27 marzo 2018

 

Ospite d’Onore: ALESSANDRO PROFUMO

Amministratore Delegato di Leonardo Company



 
 
 

Effemeride N° VI Anno XXXX

Prossimo Cenacolo:

martedì 27 marzo 2018

Ospite d’Onore:

Alessandro Profumo

CEO di Leonardo Company

 

«Le sfide sono ciò

che rende la vita interessante…

Superarle è ciò

che le dà significato»

(Joshua J. Marine)

 

Grand Hotel Parco dei Principi, Via G. Frescobaldi, 5, Roma

Check in-Aperitivo dalle 18:30 – Inizio serata ore 19:30 con cena a seguire

(Serata in quota per i Soci; € 65 per gli amici;“no cena” solo per i Soci)

Adesioni via mail a eventi@canova.clubentro e non oltre venerdì 23 marzo . Grazie.

 

Cari Amici,

 

mentre mi accingevo a scrivere queste righe di presentazione, ho ricevuto la seguente ANSA, che dà un senso all’aforisma dell’autore americano, ma anche all’approccio alla vita del nostro prossimo ospite d’onore.

 

(ANSA) – ROMA, 14 MAR - L'A.D. di Leonardo, Alessandro Profumo, ha chiuso a Doha il contratto per la fornitura al Qatar di 28 elicotteri militari Nh 90 del consorzio europeo Nh Industries. Leonardo è prime contractor per la commessa: ha nel consorzio una quota del 32%. Alla firma è presente anche il ministro della Difesa, Roberta Pinotti. Il valore del contratto è complessivamente superiore ai 3 miliardi di euro. Secondo stime di mercato la quota per la ex Finmeccanica dovrebbe essere oltre il 40%.

 

Ho conosciuto Alessandro Profumo circa 25 anni fa, quando l’allora AD di Unicredito mi presentò Alessandro appena arrivato dalla RAS, come “the rising star”. E questa star ha continuato ad accettare nuove sfide, dopo aver vinto quelle dei suoi successi precedenti a Banco Lariano, McKinsey, Bain Cuneo.

Dopo il rising, la star di Alessandro ha brillato per tutto il periodo che ha trasformato, in circa 3 lustri, Unicredito, appena privatizzata, in uno dei gruppi bancari più importanti d’Europa.

Ha in seguito accettato le sfide di costruirsi una sua società di consulenza, ha provato il brivido Monte Paschi di Siena, per poi approdare, circa un anno fa, alla sfida delle sfide, quale CEO di Leonardo Company. E di questa sua nuova sfida, ci parlerà al nostro Cenacolo di marzo. Il focus scelto è quello di parlare di difesa europea e di Leonardo Company in questo contesto. Un tema dalle tante implicazioni, alcune delle quali suggestive e certamente con possibili angolature diverse da cui guardare.

Inoltre e soprattutto sarà anche l’occasione per parlare (spiegare meglio?) il Piano Industriale 2018, presentato il 30 gennaio u.s.

Come Club che da 40 anni cerca di offrire il meglio del nostro Paese, in diretta dai protagonisti e senza filtri giornalistici, siamo molto orgogliosi di presentarvi questo gioiello (tra i non molti rimasti) dal nome beneaugurante del genio italico. Inoltre e soprattutto siamo lieti di riavere per la III volta Alessandro tra noi, dopo averci presentato un altro gioiello che lui stesso ha costruito, Unicredito, ed aver ricevuto il Canoviano d’Onore nel 2006, perché votato da tutti voi. Questa volta in veste di capo industria. (Stefano)

 

Per gli annali del Vostro Club: XXXI Premio di Letteratura Economica e Finanziaria a Raffaele Cantone e Francesco Caringella per il loro libro “La corruzione spuzza”. Dal Club Canova alzata una nuova trincea contro la corruzione. È questo il sentire comune che hanno condiviso gli oltre duecento partecipanti alla serata di assegnazione ufficiale del trentunesimo premio Canova di letteratura economica e finanziaria. Il faccia a faccia con Raffaele Cantone e Francesco Caringella, autori di "La corruzione spuzza", ha polarizzato   l'attenzione degli oltre duecento soci e simpatizzanti che hanno assiepato l'hotel Parco dei Principi  di Roma per vedere illuminati dai due autori i percorsi insidiosi lungo i quali si alimenta e  cresce maleodorante la corruzione e per associarsi al plauso espresso in prima lettura dal  Comitato di Lettura presieduto da Nicola Granati e successivamente dalla giuria presieduta da Cesare Imbriani. Le numerose alzate di mano per intervenire nel dibattito alimentato dalla premiazione hanno confermato la condivisione dei soci per la scelta degli organi di selezione. ( Julia Giavi Langosco )

 

Sempre per gli Annali: permettetemi solo qualche dovuta parola di gratitudine, al termine dell’incredibile ciclo delle nostre Tribune Politiche (in occasione delle elezioni del 4 marzo), dal 7 febbraio al 2 marzo u.s. Il primo grazie convinto va ai candidati che hannoaccettato il nostro invito e le nostre regole, uguali per tutti e superpartes.

A Roma : l’On. Emma Bonino per “+Europa”, l’On. Paolo Gentiloni per il Partito Democratico, l’On. Stefano Parisi per Energie per l’Italia e l’On. Adolfo Urso per Fratelli d’Italia, le On.li Roberta Lombardi e Carla Ruocco, con il Prof. Claudio Consolo per il Movimento 5 stelle, il Prof. Alberto Bagnai per la Lega, l’On. Stefano Fassina per Liberi e Uguali, l’On. Beatrice Lorenzin per la Lista Civica Popolare ed Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo, come esponente di Forza Italia.

A Milano : l’On. Giancarlo Giorgetti per la Lega, l’On. Bruno Tabacci per il Centro Democratico, l’On. AttilioFontana Candidato Centrodestra alla Regione Lombardia, l’On. Mariastella Gelmini per Forza Italia, l’On. Ignazio La Russa per Fratelli d’Italia, l’On. Maurizio Lupi per Noi con l’Italia ed il Dott. Dario Violi per il Movimento 5 Stelle.

Grazie anche per il grande esempio di rispetto e chiarezza che tutti, indistintamente, hanno avuto nello spiegarci il loro punto di vista politico sociale, accettando tutti sempre, tutte le domande, senza attaccare gli avversari e meno che mai, alzando la voce o i toni. Grazie per averci ulteriormente accreditati, con la vostra presenza, presso la pubblica opinione, come una vera Agorà aperta a tutti, alla Comunità e non solo ai Soci che hanno partecipato.Il secondo ringraziamento va ai Soci Canova che hanno assistito alle Tribune, con una menzione speciale per chi l’ha fatto più volte (e quindi a prescindere dal candidato/partito preferito) per doveroso spirito di ospitalità.L’ultimo grazie, il più sentito, ai Soci che hanno permesso questo indubbio successo del nostro Club; quelli che si sono dati da fare concretamente, in varia misura e fortuna, ad ottenere la presenza dei nostri ospiti/candidati. I nomi di tutti questi Soci verranno pubblicati nel primo Calendario e Almanacco utile. (Stefano) 

 

Dobbiamo lasciare anche memoria dell’appuntamento annuale con la Musica, il Ballo ed il puro divertimento, che nell’anno del quarantennale del Canova Club Roma ci ha visto tornare in una sede storica del percorso del Club: l’Hostaria dell’Orso con la discoteca La Cabala. Qui il Club si trasferì dall’originale Bar Canova di Piazza del Popolo a giugno del 1984 e vi restò fino a febbraio del 1996. Questo fu il periodo d’oro dell’Hostaria dell’Orso, luogo di grande fascino e tempio della movida romana dell’epoca. Qui la Festa del 9 febbraio è proseguita fino a notte fonda, per il semplice piacere di stare insieme e la voglia di divertirsi. Ringraziamo tutti i partecipantiche hanno voluto condividere questa tradizione. (Maria Rosaria Montiroli)

Chiusura dedicata alla Solidarietà senza aforismi ironici o autoironici di introduzione perché è uno dei pochissimi punti dolenti delle attività del nostro Club, in quanto non è mai veramente decollata. Appena avrò messo in assetto di autogestione i service più importanti, mi dedicherò a capire, per risolvere il problema con voi. Intanto anticipo: Canovalandia Onlus intende aiutare chi vorrebbe aiutare chi ha bisogno, ma ha paura di non sapere che fine faranno i suoi soldi. A me d’altra parte interessa sapere se, chi frequenta il Canova, senta lo stimolo a fare del bene (anche perché fa star bene soprattutto chi lo fa, quindi noi tutti) per un Club più consapevole del suo ruolo nella Comunità. Non pretendo di convincervi con queste quattro righe buttate di getto, ma nel caso vi avessi incoraggiato, al di là delle parole povere, basta versare anche una cifra simbolica che resterà, la cifra, riservata per la privacy, per poter elencare invece un po’ di amici generosi nel prossimo Notisiari, quali Sostenitori di Canovalandia Onlus. Per versare: IBAN: IT13B01005033390000 000 133 75 intestato a Canovalandia Onlus. Visitate il sito: (www.canovalandiaonlus.it) Grazie. Per destinare il 5X1000, giacché ci siete... (e fatecelo sapere se lo avrete fatto) firmate, inserendo nell’apposita scheda di dichiarazione dei redditi il seguente codice fiscale: C.F. 07306251005.

 

Abbraccione di chiusura; doppio per chi la Solidarietà non la sente solo per...se stesso.

 

Stefano

In evidenza
B&F Roma

B&F Roma

venerdì 22 giugno p.v.

 

Privacy, le nuove sfide poste dal GDPR: 

adempimenti, tutele e sanzioni

 

Leggi di più