Evento

 
 
Effemeride N° IV Anno XXXXI

Prossimo Cenacolo:  giovedì 9 maggio 2019

Ospite d’Onore:  GIOVANNI TRIA,  Ministro dell’Economia  e delle Finanze

 

«Il modo migliore

per scoprire se ci si può fidare

di qualcuno

è dargli fiducia»

(Ernest Hemingway )

 

Grand Hotel Parco dei Principi, Via G. Frescobaldi, 5, Roma

Check in-Aperitivo dalle 18:30 – Inizio serata ore 19:30 con cena a seguire

(Serata in quota per i Soci; € 65 per gli amici; “no cena” solo per i Soci)

Adesioni via mail a eventi@canova.club entro e non oltre giovedì 2 maggio p.v. . Grazie.

 

Cari Amici,

quel che dice il grande scrittore americano è l’approccio che ho sempre avuto, condensato nel mio mantra “perché no?”.

Sarò stato fortunato, ma, al netto di un paio di casi finiti male, l’aver avuto fiducia per principio mi ha sempre ripagato e molto bene.

I 28 service germogliati dalla pianta Canova Club sono il frutto di questa fiducia in tanti di voi che hanno creato (in 40 anni) la nostra incredibile Galassia di service/di volontariato. Tutti insieme, grazie alla reciproca fiducia, da un paio di anni stiamo creando il Canova Futuro.

 

E’ la fiducia, nella volontà del Ministro Tria nel voler essere tra noi, che ha generato il prossimo Cenacolo del vostro Club dopo un paio di tentativi non riusciti per le continue emergenze.

Raramente, in oltre 40 anni di attività, di presentazione dell’Ospite d’Onore dei nostri Cenacoli mi sono sentito così superfluo come nel caso del Ministro Giovanni Tria. Non credo ci sia oggi un VIP (secondo il mio acronimo Visti In Press) così continuamente sui media e quindi con noi come il Professor Tria; perché il nostro Ministro, non solo ha dovuto svolgere la sua consueta attività istituzionale a Via XX Settembre e nei tradizionali consessi, ma, a causa della non facile congiuntura economica e politica, è dovuto andare a rassicurare una marea di interlocutori in Italia ed all’Estero. Ed in Patria non ha avuto solo il Governo, o meglio, il Capo del Governo come interlocutore, as usual, ma anche gli “azionisti” di Palazzo Chigi, il Quirinale, le Autorità Comunitarie e ecc.ecc. lungo chilometri...Cosa di nuovo potrei dire su di lui? Qualunque idea vi siate fatta di questo uomo, mediata dalla TV e/o dai giornali, avrete la possibilità unica di rifarvela da soli, partecipando al Cenacolo; lui e voi, in diretta.

Io non entro nel merito dei temi che affronterà, anche per il rispetto che devo a tutte le opinioni. Ognuno ha il suo punto di vista e giudicherà i contenuti in base a ciò. Io posso solo assicurarvi che avrete il piacere di conoscere un uomo estremamente consapevole che sta rendendo un servizio al Paese per un compito delicatissimo e non facile, ma senza l’ansia del dover pensare al suo futuro... politico. Il suo futuro sarà di nuovo l’Università dove vuole tornare a testa alta come quando ne è uscito, con quel sorriso sereno, ma fermo, che oramai lo contraddistingue; sereno, perché il professore non ha altro fine che quello di applicare all’attività economica del Paese quello che ha imparato, ma anche insegnato in tanti anni di Accademia. E’ soprattutto l’uomo, e non il Ministro che da un anno vedete, sentite, leggete tutti i santi giorni che Dio manda... che avrete il privilegio di scoprire il 9 maggio al Vostro Club, aperto a tutta la Comunità per la missione di Cultura dei propri straordinari e preziosi Soci, voi cari amici.

 

E’ la fiducia in voi che mi spinge nell’invitarvi a sostenere il 5x1000 e le donazioni a favore di Canovalandia Onlus, il braccio operativo della nostra Solidarietà (vedi avanti).

 

E’ grazie alla fiducia riposta 40 anni fa in un siculo avvocato del Banco di Roma che aveva accettato un service che io non avrei mai fatto, il Tesoriere, che è potuto sopravvivere il nostro Club.

Per tutti questi anni Giuseppe (detto Pippo) Ibrido è stato il “vestale con i baffoni” dei conti del nostro Club. L’amico del cuore, che tutti voi conoscete, cui è molto difficile fargli uscire un solo euro dal Club. Per principio.

Pippo, dopo 40 anni, ha messo il primo “mattone concreto” nella costruzione del Canova Futuro, decidendo spintaneamente di passare lo scettro della gestione finanziaria al giovane Edoardo Renzi, che da 14 anni sta facendo gavetta.

In effetti Pippo è stato spinto da me a dare una mano preziosissima al nostro Club, quella di mio “alter ego operativo” per preparare meglio e fino in fondo il Mondo Canova Futuro. Sul futuro di Pippo, e del suo nuovo necessario service, avremo modo di parlarne; a me preme tributargli la riconoscenza incondizionata per aver gestito per 40 anni 40 la parte più delicata della vita di un Club. Grazie di cuore, Pippo, amico mio.

 

Chiudo questa parte dell’Effemeride con grazie ed auguri. Grazie a tutti voi, che nel concreto state partecipando, con già molti traguardi raggiunti, alla creazione del Canova Futuro. Uno mi riguarda da vicino, ora. Per un paio di settimane sarà molto difficile raggiungermi (e voi essere raggiunti!). Abbiamo piena fiducia, per ritornare al tema iniziale, in chi gestirà i service aperti del Canova Club. Ma siamo aperti all’aiuto di nuovi amici a gestire, sempre e costantemente. Cerchiamo soprattutto quelli che amano vincere. E se al momento non ne troviamo, allora ci accontentiamo di quelli che odiano perdere. Se siete fra questi, fatevi sentire. Buone Festività Pasquali e…”Pontiali”.(Stefano)

 

Per gli Annali:Il 25 marzo è stata una serata importante per il Canova Club. Oltre quattrocento partecipanti per il Cenacolo in onore di Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa depositi e prestiti. Abbiamo ripercorso il suo cammino professionale, a partire dagli albori della sua carriera fino ad arrivare alla carica più prestigiosa, quella di Amministratore Delegato, per di più di una società che è il cuore pulsante dello sviluppo del Paese. Nel corso del suo intervento, Fabrizio ha illustrato il nuovo ambizioso Piano Industriale 2021 del Gruppo CDP. Un Piano il cui titolo parla da solo: Dall’Italia per l’Italia, per sottolineare come il contributo del Gruppo a sostegno della crescita dell’Italia parta dall’Italia, dalle risorse di oltre 26 milioni di risparmiatori postali. Sullo sfondo dei grandi trend globali e delle sfide che attendono il nostro Paese sul piano economico e sociale, il Gruppo CDP rafforzerà l’impegno a sostegno dello sviluppo dell’economia nazionale, mettendo a terra tutto il proprio potenziale, direi quasi una potenza di fuoco. Verranno sostenute l’innovazione e la crescita domestica e internazionale delle imprese, facendo leva sulla collaborazione tra le aziende del Gruppo; sarà accelerato il processo di realizzazione delle infrastrutture, grazie all’attività di supporto tecnico oltre che finanziario; sarà dato maggior sostegno agli Enti Locali e al territorio e, non da ultimo, sarà dato impulso alla cooperazione internazionale, divenendo il vero protagonista in Italia. Tutto questo, con un nuovo approccio, per la prima volta veramente orientato al tema della sostenibilità economica, sociale e ambientale. Questi obiettivi così sfidanti verranno raggiunti grazie al rafforzamento delle competenze sia finanziarie, sia industriali delle risorse, ma anche capitalizzando quel grande bagaglio di competenze già presenti all’interno del Gruppo CDP e - aggiungo io e non solo perché notoriamente suo amico senior- in primo luogo quelle preziosissime del suo Amministratore Delegato. (Stefano)

 

Per la Solidarietà: “Caro amico,Ti preghiamo di prenderTi un minuto per leggere. Grazie. I pilastri della nostra Onlus sono: aiuto solo ai più deboli, quelli che non hanno grandi organizzazioni dietro. Verifica personale delle esigenze. Pagamento delle fatture o documenti equipollenti. Tutto è verificabile sul sito o attraverso le comunicazioni dirette ai nostri Sostenitori. Tutte - neppure un centesimo escluso - le somme raccolte da Canovalandia Onlus vanno ai bisognosi. La Onlus è gestita solo da volontari che non si fanno rimborsare neppure le spese vive sostenute. Siamo la soluzione pratica di chi vuole far del bene e non si fida, o non ha la possibilità di verificare lui stesso. Visita il nostro sito: www.canovalandiaonlus.it Diventa anche Tu un Sostenitore di Canovalandia Onlus, facendo la scelta a suo favore della quota del Tuo 5 per mille di imposta, indicando nell'apposita scheda della dichiarazione dei redditi il codice fiscale della NOSTRA (e TUA, perché l'avrai sostenuta) Canovalandia Onlus: C.F. 07306251005 Grazie!

E se hai un commercialista che Ti compila il modello di dichiarazione, ricordagli di indicare nello stesso, questo codice fiscale. E’ importante! Grazie.

Se vuoi  aiutare Canovalandia Onlus anchecon una donazione è sufficiente bonificare l’importo su questo conto: BNL Roma – Via dei Gracchi n. 122, Agenzia n. 39 Roma A favore di: CANOVALANDIA ONLUS - C/C 13375 ABI: 1005CAB: 3339 IBAN: IT13B01005033390000 000 133 75

Ti preghiamo di inoltrare questa lettera ai Tuoi amici. A loro puoi garantire Tu stesso  che "quelli" del Canova Club, sono gente brava e per bene, a cui si può delegare un'attività così importante come il far del bene. Per favore, facci sapere a info@canovalandiaonlus.it a quale azione Tu darai seguito delle tre proposte (A- 5Xmille; B- Bonifico; C- Sensibilizzazione verso i Tuoi amici) perché Ti si possa inserire nella lista dei Sostenitori Canovalandia Onlus e che ha un valore di attenzione anche per le attività del Mondo Canova Club, di cui la Onlus è il braccio operativo per la Solidarietà. Grazie.

Per favore, facci sapere se possiamo inserire il nome Tuo e/o dei Tuoi amici che parteciperanno a Canovalandia Onlus con il 5x1000 e/o con una donazione, in una lista che ci serve da mostrare ad altri amici perché Tu possa costituire fonte di ispirazione ed emulazione per altri sostenitori. Grazie.

In attesa di un Tuo qualsiasi riscontro, il nostro saluto più affettuoso insieme ai nostri sinceri ringraziamenti.

Francesco Saponaro (Presidente) Nadia Tartaglia (Tesoriere) Roberta Pappatà (Segretario Generale) 

 

Per la chiusura: sulla scia dell’apertura, ringrazio anche io per la fiducia riposta in me, tra le varie, nell’affidarmi la chiusura dello strumento di comunicazione più “iconico” e caratterizzante del Club. Poiché molte parole sono state già spese, questa mia vuole semplicemente cogliere l’occasione per ribadire anche da parte del vostro Segretario Generale, i più sinceri ed affettuosi auguri per una serena Pasqua a tutti voi ed alle vostre famiglie. Una festività che in questo particolare momento storico della vita del Club, almeno io, sento molto vicina, in quanto simbolo di “rinnovamento”, oltre che di “rinascita”; quel rinnovamento che già da tempo abbiamo avviato nel Club e che piano piano sta prendendo sempre più forma, quel rinnovamento di cui siete tutti (chi più chi meno) protagonisti, oltre che testimoni. Un abbraccio, Federico (Farinelli)

In evidenza
Canova Club Roma - Cenacolo di giovedì 9 maggio p.v.

Canova Club Roma - Cenacolo di giovedì 9 maggio p.v.

Ospite d'Onore: 

GIOVANNI TRIA, Ministro dell’Economia e delle Finanze

Leggi di più