Cenacolo 27 aprile 2015

- Cenacolo 27 aprile 2015

Il Cenacolo Canova ha ospitato Francesco Starace, Amministratore Delegato ENEL



 
 
 

Francesco Starace è l’Amministratore Delegato di Enel, leader globale nella produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica. Laureatosi in Ingegneria nucleare al Politecnico di Milano, Francesco Starace ha iniziato la sua attività in General Electric. Ha poi lavorato in ABB e Alstom dove ha consolidato la sua formazione professionale a livello internazionale, avendo lavorato negli Stati Uniti, in Arabia Saudita, Egitto e Bulgaria. Nel 2000 viene chiamato in Enel da Francesco Tatò e ricopre varie posizioni manageriali di rilievo, tra cui quella di direttore della divisione Generazione Elettrica e della divisione Mercato; nel 2008 gli viene chiesto di creare Enel Green Power, società di cui guida con successo il collocamento in Borsa nel 2010. Forte del successo gestionale e borsistico di Enel Green Power, nel 2014 viene nominato CEO di Enel. Nel suo primo anno di gestione, Francesco Starace ridisegna la strategia industriale del gruppo, tra i pochissimi leader a livello globale. Il Gruppo opera in 32 Paesi su 4 continenti ed è il principale operatore, oltre che in Italia, anche in Spagna, Slovacchia ed America Latina. Enel ha una capacità installata di 96GW (terza a livello globale tra le società quotate), distribuisce elettricità e gas su una rete di circa 1,9 milioni di chilometri e, con 61 milioni di utenze nel mondo e 37 milioni di contatori elettronici, registra la più ampia base di clienti rispetto agli operatori europei. Enel è fortemente impegnata nel settore delle energie rinnovabili, nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie sostenibili. Fra le società operanti nel settore delle rinnovabili a livello mondiale, Enel Green Power con quasi 10GW installati presenta il più alto livello di diversificazione tecnologica. Inoltre, ENEL è stato il pioniere nella sostituzione dei tradizionali contatori elettromeccanici con i moderni contatori elettronici; attraverso l’installazione di questo innovativo strumento di misurazione, ENEL sta creando i presupposti per lo sviluppo delle reti intelligenti, delle smart cities e della mobilità elettrica.

 

Per concludere, l’Enel è forse tra i pochissimi “Campioni Nazionali” che possono ancora giocarsi la loro partita a livello globale in un settore strategico.

 

“La nuova interdipendenza creata dall’elettricità ricrea il mondo a immagine di un villaggio globale”. (Marshall McLuhan).

In evidenza
Canova Digitale - 21 febbraio 2019

Canova Digitale - 21 febbraio 2019

La trasformazione digitale nelle grandi aziende - Il caso ENEL

Breakfast con Carlo Bozzoli,  Direttore Global Digital Solutions di Enel

Interviene Elio Catania, Presidente di Confindustria Digitale

Leggi di più