Revitalizing Anaemic Europe

- Revitalizing Anaemic Europe

Torneremo a parlare di Economia con il “Gruppo dei 20”, promosso dalla Fondazione Economia di Tor Vergata, creata e presieduta dal Prof. Luigi Paganetto



 
 
 

Mercoledì 10 giugno 2015

Sala Conferenze GDF SUEZ Energia Italia - Engie, Lungotevere Arnaldo da Brescia, 12 - Roma

ore 7:30 (cappuccino e cornetto) – inizio ore 8:00 – ccc* – fine ore 9:30 – tal**

 

Roundtable

Revitalizing Anaemic Europe

Special guest :

 

Luigi Paganetto - Presidente Fondazione Economia Tor Vergata - FUET

Giorgio La Malfa - Presidente Fondazione Ugo La Malfa

Maurizio Melani - Consigliere ITA, Docente, già Direttore Generale al MAE e Ambasciatore al Comitato Politico e di Sicurezza EU, in Africa e Medio-Oriente

Giovanni Tria - Presidente Scuola Nazionale dell’Amministrazione e Università di Roma Tor Vergata

 

Cari Amici del B&F,

dopo lo scorso incontro sui Commenti alle Considerazioni del Governatore della Banca d’Italia lo scorso 27 maggio, il prossimo 10 giugno torneremo a parlare di Economia, dal un punto di vista di grande interesse negli ultimi anni: l’Europa e il suo futuro.

 

Per far questo, abbiamo coinvolto l’unico Think Tank italiano su scala europea, il “Gruppo dei 20”, promosso dalla Fondazione Economia di Tor Vergata, creata e presieduta dal Prof. Luigi Paganetto, prestigioso socio storico del Canova.

 

La Fondazione Economia Tor Vergata si occupa, da tempo, di questioni europee, con attività di ricerca, pubblicazioni e organizzazione di seminari tematici. Il Progetto Revitalizing Anaemic Europe , in particolare, nasce nel 2013, quando Luigi Paganetto condivide, con un gruppo di illustri accademici ed esperti, l’idea di realizzare una serie di contributi, in vista del Semestre europeo a Presidenza italiana. Tali contributi, focalizzati sull’Europa e non sull’Italia, tuttavia, non hanno eluso i problemi specifici italiani nel contesto europeo. L’obiettivo è stato quello di indicare policy europee idonee a fronteggiare la crisi e a favorire lo sviluppo, studiando i motivi del ritardo europeo in termini di crescita complessiva e di perdita progressiva di ruolo nel contesto globale, non ponendosi, pertanto, solamente il problema di come l’Italia deve porsi nei confronti dell’Europa o dell’euro.

 

Il Gruppo di lavoro ha contato su una quarantina di partecipanti alle riunioni, che si sono tenute con cadenza mensile, presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione, dando vita al “Rapporto dei 20”, se si contano i contributi scritti che sono stati collezionati.

 

La composizione del Gruppo di lavoro è stata volutamente caratterizzata dalla presenza di competenze disciplinari e professionali diversificate, nella convinzione che fosse necessario assicurare una vision che fosse il risultato di un ampio numero di approcci ed esperienze. Il primo risultato degli incontri è, appunto, il “Rapporto del Gruppo dei 20 – Revitalizing Anaemic Europe ”, volume che contiene riflessioni e proposte utili al rilancio europeo viste, non come una proposta unitaria, ma come una collezione di idee offerte al dibattito sul futuro dell’Europa. Il Rapporto, realizzato da 20 autori, è il frutto anche degli stimoli offerti da tutti i partecipanti ai lavori.

 

Revitalizing Anaemic Europe è stata anche una tematica affrontata nel Villa Mondragone International Economic Seminar , un’iniziativa di standard internazionale che affronta, dal 1988, i temi dello sviluppo e delle politiche per la crescita, che ha visto riunirsi numerosi economisti ed esperti, tra i quali Robert MUNDELL, Dominick SALVATORE, Jean Paul FITOUSSI .

 

In particolare, il prossimo 10 giugno, affronteremo il tema dai seguenti punti di vista:

Luigi Paganetto presenterà gli aspetti recenti delle politiche europee a cominciare dal Piano Juncker;

Giorgio La Malfa parlerà dei limiti delle politiche di austerità;

Maurizio Melani illustrerà le questioni legate alla politica di sicurezza;

Giovanni Tria esporrà la discussione in atto sulle politiche macroeconomiche della EU.

 

La location non è casuale: saremo infatti ospitati nella Sala conferenze di GDF SUEZ Energia Italia - Engie, sita in Lungotevere Arnaldo da Brescia, 12 (accanto al Ministero della Marina), considerando l’esperienza del Prof. Paganetto sul tema energia, già Presidente ENEA e autore di numerose pubblicazioni sul tema.

 

Chi intende partecipare comunichi quindi la sua presenza e quella dei suoi ospiti via mail a breakfastandfinance@flamineservices.it al più presto e comunque non oltre lunedì 8 giugno, tenendo conto che i posti sono limitati. NB: Ricordiamo che la prenotazione è impegnativa e non sono gradite le “buche”.

La quota di partecipazione all’incontro, prima colazione inclusa, è di 20 euro per i Soci Canova e per gli invitati del Canova Giovane (under 35) e 25 euro per gli altri frequentatori , a copertura dei costi della prima colazione e di segreteria. Eventuali partecipanti non prenotati saranno ammessi a discrezione della Segreteria e con quota di partecipazione di 30 euro.

Per motivi amministrativi ed organizzativi, ai fini della ricevuta o eventuale fattura, vi preghiamo di comunicarci i vostri dati fiscali contestualmente alla prenotazione via mail. Grazie.

La priorità dell’accettazione delle prenotazioni sarà quella dei Soci Canova e i loro amici fino a totale capienza. Con questa importante informazione potremo accettare prenotazioni fino, ovviamente, ad esaurimento posti.

In evidenza