Testata
 

Canova Club Roma - Cenacolo in presenza

Ospite d'Onore: FEDERICO D'INCA'

Ministro per i Rapporti con il Parlamento

23 novembre 2021
Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5 - Roma)
 
 
 
Cenacolo (in presenza) Canova Club Roma
 
 
 

ISCRIZIONI APERTE PER STABILIRE IL CRITERIO DI ACCETTAZIONE, NEL CASO DOVESSE ACCADERE UN NUOVO SOLD-OUT, COME PER IL RECENTE CENACOLO CON IL DIRETTOREGENERALE DEL TESORO, ALESSANDRO RIVERA, DOVE ABBIAMO DOVUTO LASCIAR FUORI MOLTI AMICI (MA NON SOCI).

 

Location: Grand Hotel Parco dei Principi (Via Frescobaldi, 5 - Roma)

Check in-aperitivo dal le ore 18:30 – inizio serata ore 19:30 -  cena  a seguire

Costo della serata*: € 60  per i SOCI€ 60 per gli amici PAGATI dai SOCI; € 80 per i NON SOCI

N.B. Ricordarsi di presentare all’ingresso: GREEN PASS o esito tampone eseguito 48 ore prima dell’evento.

 

Carissime Amiche, carissimi Amici,

 

sempre in nome di uno dei 3 pilastri del Club, la Cultura, prosegue la nostra opera volta ad illustrare quanto più possibile, l’importanza del ruolo e delle attività del nostro prossimo Ospite d’onore, il Ministro Federico D’Incà.

 

Dopo aver accennato, nel primo comunicato, alle attività proprie del suo incarico istituzionale e successivamente aver fornito qualche elemento biografico/curriculare del nostro prossimo Ospite, con questo aggiornamento desideriamo portare la vostra attenzione su quegli aspetti che difficilmente potreste trovare sulla rete, ma che rendono cruciale la figura del Ministro per i Rapporti con il Parlamento.

 

In pochi infatti sanno che la sua è una figura centrale per la “tenuta” del Governo: dalla capacità del Ministro infatti, dipende l’ordinato svolgimento in sede parlamentare dell’iter dei principali atti normativi, soprattutto in un contesto in cui si registra una maggioranza variegata, come appunto in quello attuale (ed anche in quello precedente dove rivestiva lo stesso incarico).

 

La sua è una competenza “trasversale” , perché non agisce su tematiche specifiche, ma attraverso capacità di dialogo e di sintesi e la comprensione delle dinamiche anticipa l’insorgere di eventuali problemi o ne agevola la risoluzione, anche grazie alla sua capacità di negoziazione.

 

In aggiunta, partecipa alle Conferenze dei Capigruppo, che decidono la calendarizzazione dei vari provvedimenti governativi e degli atti di sindacato ispettivo (interrogazioni, mozioni, interpellanze).

Il Ministro assicura in tutte le sedi parlamentari la coerenza dei pareri espressi dai rappresentanti del Governo, nonché un’adeguata rappresentanza governativa per le sedute, comprese quelle dedicate al sindacato ispettivo e al question time.

 

Peraltro al Ministro D’Incà è stata conferita per la seconda volta (la prima nel Governo “Conte II”) la delega per le riforme istituzionali, per assicurare al Presidente del Consiglio il supporto alle funzioni di coordinamento, di indirizzo, di promozione di iniziative, anche normative, nonché ad ogni altra funzione attribuita al Presidente nell'ambito delle riforme istituzionali.

 

Ultimo, ma non ultimo, è sicuramente fra le persone, se non “la” persona, più informata sui disegni legge. Questo ci permetterà di comprendere e magari chiedere direttamente non solo l’iter generale, ma anche lo stato di avanzamento di qualche specifica legge di maggior interesse.

 

Con Federico D’Incà avremo nostro ospite un Ministro importante che, con altri tre Ministri, rappresenta le istanze politiche del Movimento 5 Stelle nel Governo del Paese, ma avremo a disposizione di tutti i presenti, lungo tutta la serata, “uno di noi”, per spiegare, chiari r e, rispondere sulla materia più importante di una democrazia: le attività ed il funzionamento delle due istituzioni cardine, il Parlamento ed il Governo.

 

Cordialmente,

 

Federico